BonVoyage

Lorem ipsum dolor sit amet, eu eos veniam albucius, ius dolor virtute et. Ius recusabo delicatissimi ex. Mea cu utamur.

Sulle orme dei Medici – Escursione di 1 giorno a Firenze


Sulle orme dei Medici – Escursione di 1 giorno a Firenze.


Dopo il ritrovo con la nostra guida locale, il tour sarà svolto a piedi, per poter ammirare da vicino le meraviglie della città.

Il tour di questa meravigliosa città avrà inizio dopo l’incontro con la nostra guida locale, che inizierà mostrandovi la Basilica di Santa Maria Novella che, grazie alla sua maestosa facciata, è sicuramente una delle chiese più belle di tutta Firenze. Da segnalare importanti opere del Rinascimento nel museo al suo interno.

L’itinerario alla scoperta di Firenze prosegue verso Piazza del Duomo, per ammirare la Cattedrale Santa Marie del Fiore (il Duomo), simbolo del capoluogo toscano.

Costruita nel XIII secolo è uno degli edifici religiosi con maggiore rilevanza in Italia. Riconoscibile a tutti noi per la famosissima Cupola del Brunelleschi, Santa Maria del Fiore è una delle più grandi opere d’arte del patrimonio italiano conservando, nel corso dei secoli anni, quel fascino che ancora oggi riesce ad incantare chiunque la veda.

Sul lato destro del Duomo è possibile ammirare il Campanile di Giotto che con i suoi  84.70 metri di altezza (e i suoi 414 scalini) rappresenta la maggiore opera di architettura gotica fiorentina del Trecento.

 

Di fronte al Duomo di Firenze si trova il Battistero di San Giovanni, interamente rivestito di lastre di marmo verde e bianco di Prato e coperto da una cupola decorata al suo interno da preziosi, stupendi mosaici.

Il Battistero è inoltre impreziosito da 3 porte di ingresso: la Porta Sud (la più antica), la Porta Nord e la Porta del Paradiso (detta anche di Michelangelo).

 

Percorrendo poi Via dei Calzaiuoli, la visita procede con Piazza della Signoria, il Palazzo Vecchio (oggi sede del Comune di Firenze); la Loggia dei Lanzi che nacque per accogliere assemblee pubbliche ma che nel corso del 1500 divenne spazio espositivo per capolavori di scultura.

Appena pochi passi ed ecco la Galleria degli Uffizi, una tappa obbligata per chi visita Firenze. All’interno del museo sono esposte le opere più importanti dell’arte italiana.

 

Una generosa sosta per gustare la famosa “bistecca alla fiorentina” e altre specialità che la tradizionale cucina offre, è doverosa! Lo farete in un locale accogliente, tipico ed indimenticabile, che vi farà apprezzare ancora di più l’emozione che l’atmosfera di questa magica città suscita nei visitatori.

 

 

Il tour prosegue verso il lungarno, per ammirare il Ponte Vecchio

Tra i simboli più amati ed ammirati di Firenze dai turisti di tutto il mondo, il Ponte Vecchio è il più antico ponte del capoluogo toscano e attraversa il fiume Arno nel suo punto più stretto. Questo ponte ha la particolarità di essere quasi del tutto chiuso sui lati: infatti solo nella parte centrale della traversata è possibile avere una romantica vista sull’Arno, mentre per il resto la visuale è coperta dalle famosissime botteghe degli orafi, costruite “a sbalzo” sul fiume, quasi come se stessero cadendo nell’acqua.

Attraversando il Ponte Vecchio raggiungiamo Palazzo Pitti, uno degli edifici più signorili ed eleganti di Firenze. Dietro Palazzo Pitti sono situati i Giardini di Boboli: polmone verde della città, non si tratta di semplici giardini, ma di un autentico parco monumentale.